About Me

BIOGRAFIA

Sono nata a Derendingen nel canton Soletta nel 1961 da padre grigionese e madre sangallese.

Nel 1968 la mia famiglia si trasferisce a Minusio dove ho iniziato le scuole.

Nel 1972 ci siamo trasferiti definitivamente a Losone. Ho terminato il ginnasio di Losone nel 1979 e segue l'apprendistato nella "Fabbrica di Tessuti Locarno SA".

Durante questo periodo ho fatto diversi stage nell'industria tessile e chimica e ho frequentato corsi di perfezionamento in ambito pittorico.

 

1979 corso di pittura nell'atelier del pittore Cottino a Milano nei pressi del Naviglio

 

1980-82 frequento la Schweizerische Textilfachschule a Wattwil (San Gallo).

 

1984-85 frequento corsi di littografia (F.Elsaesser) e disegno del nudo (F.Sommer) alla Kunstgewerbeschule a Berna.

 

1984-1988 faccio parte del gruppo "sviluppo dei prodotti di avanguardia per il settore filati industriali e maglieria presso AARLAN SA di Aarwangen.

1993-96 Frequento la scuola di pittura dell'artista Nando Snozzi a Arbedo

 

1994-95-96 mostre collettive presso l'atelier di Nando Snozzi a Arbredo

 

1996 prima mostra personale presso lo studio di fisioterapia di Silvia Colombi a Losone

1994-95-96 mostre collettive presso l'atelier di Nando Snozzi a Arbredo

1997 creo la "tex-art" combinando pittura e tessitura in modo progressivo

1999-2001 lavoro in esclusiva per Francesco Ortenzi, studio Design a Como.Creazione di collezioni di tessuti per l'industria a ratiera e Jaquard per le fiere internazionali in Europa, America e Estremo Oriente.

2003-2007 sono assistente creativa presso il Festival del Film di Locarno

2009 mostra "filo x filo" centro civico di Gorduno con lo scultore Geo Gianferrari

 

2010 continuazione mostra "filo x filo "presso Cassa Raiffeisen a Arbedo

2010 mostra "filo e colore" centro La Torre a Losone

2011- 2016 Lavoro per l'Accademia Teatro Dimitri e il Teatro Dimitri

2014 mostra "arte con filo "presso Art-Caffé nel borgo diAscona

2016 mostra collettiva "Palanzo in arte" sul lago di Como

2017 mostra "filo infinito" nella casa dei russi al Monte VeritĂ  di Ascona